PIEDESTALLO

2013
Stampa su carta fotografica 160 x 180 cm.

Print on photographic paper 160 x 180 cm.

Un piede gigante, in carta di alluminio è posto all’interno di una cucina, sopra al tavolo che ne diventa il suo piedistallo.
Scena surreale, un luogo privato della sua
funzionalità diventa il fondale di una provocazione, di un cambio di senso.
La stampa di grandi dimensioni è poi

installata in uno spazio pubblicitario

sottolineando il rapporto tra interno

ed esterno, privato e pubblico.

A giant foot covered with tinfoil is placed in a kitchen, on a table that becomes its pedestal. Surreal scene, a place deprived of its functionality becomes the backdrop of a provocation, of a sense of change. The large print is then installed in an advertising space emphasizing the relationship between internal and external, private and public.

BISBETICA

 

2013
Stampa su carta fotografica 120 x 140cm.

Print on photographic paper 120 x 140cm.

Una stanza si connette al giardino esterno per mezzo di un ponte immaginario fatto di muschio. Elemento dalle diverse
similitudini con l’uomo: non ha radici e ha la capacità di assorbire i pollini delle piante circostanti,

una specie di sensibilità umana ripresa
ed esasperata anche nel titolo.

A room connects to the garden by means of an imaginary bridge made of moss. Element that has many similarities with man: it has no roots and can absorb the pollen of the surrounding

plants, a kind of human sensitivity referred to and exasperated even in the title.

MILLUMINA

 

2013
Stampa su carta fotografica 175 x 100cm.

Print on photographic paper 175 x 100 cm.

Una colonna luminosa si espande

dal pavimento al soffitto, irradiando energia.
Il continuo alternarsi di fasci luminosi

e ombre si riflette sulle superfici circostanti.
Una scultura in creta raffigurante una testa  è posta sul pavimento,

la struttura concatenata del pensiero,

l’attimo della creazione.

A luminous column extends from the floor to the ceiling, radiating energy. The continuous alternation of light beams and shadows is reflected on the surrounding surfaces.
A sculpture depicting a head in clay is placed on the floor to show the chain-like structure of thought, the moment of creation.

GROTTE

 

2013
Stampa su carta fotografica 160 x 140cm.

A print on photographic paper 160 x 140 cm.

Il titolo di questo manifesto evoca uno stato primordiale, rifugio e scappatoia.
Un rimando a una condizione animale,

preistorica, nato dal ribaltamento tra

armadio-contenitore e contenuto.
La percezione dello spazio iniziale

si tramuta in spazio dell’immaginazione.

The title of this poster evokes a primordial state, refuge and escape.
A reference to an animal prehistoric condition, born out of a closet - container and its contents turned inside out. The perception of the original space is transformed into a space of imagination.

Contacts

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • Vimeo - Black Circle

©  All rights reserved